martedì 8 marzo 2016

IL PUNTO DEL MATTINO - 08/03/2016

BUONA FESTA DELLA DONNA!
Martedì 8 Marzo 2016
Buon martedì 8 marzo a tutti i lettori di MtS!
Il weekend, ma anche la giornata di ieri, è stato forviero di intense e diffuse precipitazioni al nord con tanta neve sulle Alpi ed anche oggi il clima, almeno al nord (e sopratutto al nord est) non sarà molto diverso e non lo sarà nemmeno nei giorni a seguire. Questo scenario barico è da attribuirsi ad un vortice artico che, stanziatosi sul nord del Continente, continua a richiamare aria fredda sull'Europa, fino alla nostra Penisola.
Per quanto riguarda la giornata odierna, avremo residua instabilità a nord est con neve sulle montagne, già dai 300/400 metri, mentre su pianura e costa avremo intermittenti precipitazioni da moderate a deboli. Sul settore centrale ed occidentale del nord, avremo cielo generalmente variabile con possibilità più ridotte di precipitazioni. Scendendo la Penisola, troveremo locali e deboli precipitazioni al centro, mentre al sud il cielo si presenterà variabile con deboli e locali piogge all'estremo sud ed in Sicilia.
Sotto i 1000 metri, la temperatura minima assoluta di ieri in Italia è stata di -4,4° registrata a Tarvisio (UD - 778 mt.s.l.m.), mentre la massima assoluta è stata di 19,9° registrata a Siracusa (SR - 2 mt.s.l.m.)

Come anticipato ad inizio articolo, la situazione barica della nostra Penisola è legata al vortice europeo di bassa pressione che sta risucchiando aria fredda dall'artico, principale responsabile del matempo che stiamo vivendo in questi giorni. Per quanto riguarda il proseguo settimanale è diventato complicato riuscire a capire in che modo evolverà la situazione, perché se fino a qualche giorno fa i modelli erano quasi tutti concordi nel pronosticare una rimonta anticiclonica di tipo azzorriana, ora iniziano a cambiare le carte in tavola; infatti tutta l'aria fredda risucchiata in questi giorni potrebbe dar vita ad un minimo barico in grado di frapporsi tra la risalita azzorriana da ovest e l'aria gelida ad est, continuando quindi a tenerci sul confine tra la primavera e l'inverno... Nel frattempo, posso dirvi che avremo un miglioramento a partire da domani o al massimo da dopodomani, ma non è ancora chiaro quindi se si tratterà di una parentesi o di un convinto arrivo della primavera climatica. Restate collegati per gli aggiornamenti!

IL PUNTO DEL FRIULI VENEZIA GIULIA.
Per quanto riguarda la nostra Regione, oggi avremo cielo coperto su tutte le zone con residue precipitazioni, da moderate a deboli, nevose in montagna sopra i 300/400 metri; tuttavia saranno possibili della fasi con tempo migliore.
Le temperature saranno comprese tra 6° e 12° sulla costa, tra 2° e 12° in pianura, mentre le temperature medie in montagna saranno di -1° a 1000 metri e -7° a 2000.

Comuzzi Dante.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.