giovedì 9 luglio 2015

IL PUNTO DEL MATTINO - 09/07/2015

Immagine EUMETSAT ore 08:30
Elaborazione MtS MeteoSangiorgio
Buon giovedì 9 liglio a tutti i lettori di MtS!
Come annunciato diverse volte nei post di questa settimana, la violenza delle precipitazioni di ieri è stata inaudita e non poteva essere diversamente; infatti lo scontro tra masse d'aria fredda che scorrono in quota e masse d'aria rovente ed umida stazionanti al suolo non possono far altro che generarare temporali carichi di violenza, rappresentata da colpi di vento e grandine. E sono stati proprio questi due
i protagonisti delle ore serali di ieri; una vera e propria tromba d'aria si è abbattuta nei pressi di Venezia, nella zona intorno a Dolo - ne accennavo ieri quasi in diretta sulla pagina facebook di MtS - con una furia ed una grandezza tale da ricordare i fenomeni che siamo abituati a vedere nei film americani. Alberi divelti, tetti scoperchiati, addirittura auto sollevate in aria e poi scaraventate a terra e tanti feriti (15) e purtroppo anche una vittima a Pianiga (VE) dove un'auto, con una persona a bordo, è stata sollevata dalla troba d'aria e scagliata a terra provocando la morte immediata del conducente.










Collina di Forni Avoltri (UD)
L'altra protagonista è stata la grandine che, con chicchi delle dimensioni di palline da baseball, ha colpito gran parte delle montagne friulane e venete. 
Oggi la perturbazione, che aveva un doppio motore - scandinavo e britannico - si è allontanata dall'Italia, ma ha anche allontanato l'afa africana, ormai relegata all'estremo sud peninsulare dove anche oggi resisteranno temperature ben oltre i 35°. Sul resto del Paese, il termometro resterà sotto i 30°, con temperature ampiamente in media periodo.
Sotto i 1000 metri di quota, la temperatura minima assoluta di ieri in Italia è stata di 14,6° registrata a Tarvisio (UD - 778 mt.s.l.m), mentre la massima assoluta è stata di 39,6° registrata a Bari (BA - 2 mt.s.l.m.).

IL PUNTO DEL FRIULI VENEZIA GIULIA
Per quanto riguarda la nostra Regione, oggi avremo cielo sereno o poco nuvoloso con possibili residue piogge in varie zone, sopratutto in montagna dal pomeriggio.
L'atmosfera sarà più secca ed il caldo gradevole per la mancanza dell'afa.
Le temperature saranno comprese tra 23° e 30° sulla costa, tra 20° e 31° in pianura, mentre le temperature medie in montagna saranno di 17° a 1000 metri e 10° a 2000.

Comuzzi Dante.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.