mercoledì 24 giugno 2015

IL PUNTO DEL MATTINO - 24/06/2015

Immagine EUMETSAT ore 08:30
Elaborazione MtS MeteoSangiorgio
Buon mercoledì 24 giugno a tutti i lettori di MtS!
Ieri il maltempo, concentrato al nord, ha dato il meglio di se, sopratutto dopo l'ingresso di aria fredda dal nord, con temporali, spesso violenti e conditi da colpi di vento e grandinate e con le temperature che sono drasticamente crollate (alle ore 19:00 di ieri a San Giorgio di Nogaro - UD - 7mt.s.l.m. la mia stazione registrava 12,8°!!!!!!!!!). In nottata poi la perturbazione si è spostata al centro, rendendo il clima perturbato sopratutto in Emilia Romagna, nelle Marche ed in Toscana.
Oggi al nord splende il sole e nonostante ciò le temperature resteranno sotto media mentre si attendono invece precipitazioni al sud, dapprima su Umbria, Abruzzo e Lazio e poi via via verso Campania e Puglia e non si escludono precipitazioni anche sulle due isole maggiori.
Sotto i 1000 metri di quota, la temperatura minima assoluta di ieri in Italia è stata di 6,8° registrata a Tarvisio (UD - 778 mt.s.l.m.), mentre la massima assoluta è stata di 34.4° registrata a Decimomannu (SS - 2 mt.s.l.m.).

La fase fredda è ormai sulla via del tramonto; dovremo sopportare ancora qualche giorno fresco e relativamente instabile per poi, a partire dal weekend, tornare nella stabilità climatica. Infatti una profonda Depressione si stabilirà, intorno alla giornata di venerdì, in Atlantico, a largo delle coste portoghesi e così facendo ci sarà un violento richiamo africano che inizialmente interesserà sopratutto l'area franco-ispanica e solo parzialmente l'Italia. Sula nostra Penisola avremo un caldo gradevole con molta presenza di sole che tuttavia potrebbe essere disturbato da una goccia fredda situata sull'est europeo; le eventuali precipitazioni ad essa legata dovrebbero interessare solamente la zona montana o l'mmediata pianura. Verso fine mese la Depressione Atlantica si sposterà verso est, andando a ridosso delle coste portoghesi; allo stesso modo, anche l'asse della Alta Subrtropicale si sposterà verso est, andando a conquistare l'Europa centrale regalandoci una nuova estate rovente. Dai primi dati sembra sarà un caldo eccezionale con punte prossime ai 40° (!!!!) in diverse località Italiane, ma prima di dare il dato per certo, preferisco attendere le prossime emissioni modellistiche.

IL PUNTO DEL FRIULI VENEZIA GIULIA
Per quanto riguarda la nostra Regione, oggi avremo cielo sereno o poco nuvoloso su tutte le zone con maggiore nuvolosità in montagna, dove non si escludono locali brevi precipitazioni.
Le temperature saranno comprese tra 18° e 25° sulla costa, tra 16° e 26° in pianura, mentre le temperature medie in montagna saranno di 13° a 1000 metri e 5° a 2000.

Comuzzi Dante.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.